Laura Isaia, Gianfranco Ionata, Maura Manfredi e Giulia Rossi al MArteLive

Mercoledì 23 luglio il Circolo degli Artisti d Roma ha ospitato la finale di Mostre di notte, concorso della sezione fotografia di MArteLive: quasi quaranta artisti provenienti dal centro Italia hanno esposto i loro lavori. I migliori accederanno accederanno alla finale nazionale prevista per Settembre a Roma.

I vincitori del Centro sono Laura Isaia, Gianfranco Ionata, Maura MAnfredi e Giulia Rossi. A questi potrebbero aggiungersi altri artisti dopo la fase di ripescaggio.

isaiaLaura Isaia con la sua opera vuole omaggiare Calvino e le sue Città Invisibili, alla certezza che anche "una città infelice può contenere magari solo per un istante una città felice". Un invito a trovare tra catrame e cemento angoli di leggerezza e pensieri soffici come zucchero a velo. Il tentativo di dare un’anima alla storia e poi chiamarla memoria. Un' esplorazione che da esogena si fa endogena...ove l'unico viaggio possibile è quello onirico e metafisico. Una città che ha lo stesso peso specifico del pensiero di un vagabondo. Costruita con la stessa materia di cui sono fatti i sogni.

 

ionata

 Gianfranco Ionata propone con il suo progetto "Anime Nascoste", un percorso fotografico volto a cogliere il presente eternizzato da uno sguardo. Occhi puntati sulle contraddizioni dell'esistere qui e ora. Sguardi che volano nel vento. Anime senza una provenienza precisa e senza una meta. Laghi di silenzio che invocano bellezza. Anime nascoste che sopravvivono al dolore intollerabile, proiettate verso il dialogo dell'amore.

 

 

 

Manfredi-RossiMaura Manfredi collabora dal 2007 con la fotografa Giulia Rossi sviluppo lavori video e fotografici. Presenta “Venere e Sebastian”. In questa foto vediamo Sebastian che si risveglia, in ritardo di secoli. Solitario se ne sta in un anfratto sfuggendo la luce, finché un raggio improvviso non lo colpisce. Sulla sua pelle sono cresciuti degli aculei che lo proteggono dalle aggressioni ma lo rendono inaccostabile. Le catene che lo tenevano imprigionato sono scomparse eppure non fugge. Forse perché quel che resta di Roma è sommerso e non c’è più nessuno a cui sfuggire o forse perché quelle rovine non sono altro che una finzione, una riproduzione posticcia per abbellire un acquario.

La BiennaleMArteLive 2014 si svolgerà dal 23 al 28 settembre e coinvolgerà tutta la città di Roma e alcuni paesi del Lazio per sei giorni e sei notti a giugno in 43 location differenti e vedrà la partecipazione di  oltre  900  artisti tra “guest” ed emergenti delle varie discipline, selezionati attraverso il concorso in ogni regione d’Italia. Sono previsti circa 300 spettacoli tra concerti, performance, rappresentazioni teatrali e di danza, proiezioni, installazioni, reading, street art e dj set nelle periferie, videomapping di monumenti e altro in perfetto stile MArteLive.

Non resta che attendere i nomi degli altri finalisti regionali e prepararsi al grande evento di settembre.

Privacy Policy

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Leggi l'informativa.